105136723-586x334

La Juventus per il “sociale”

28 gennaio 2014 • LifeComments (0)1880

Martedì 28 Gennaio, presso il ristorante “Dei Cacciatori” di Rolandini di Verolengo, in provincia di Torino, si terrà una cena di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Ospiti d’eccezione saranno alcuni giocatori della Juventus accompagnati dal CT Antonio Conte e dal suo vice Angelo Alessio: si tratta di Pavel Nedved, Claudio Marchisio e Leonardo Bonucci.

La squadra bianconera ha mostrato anche in altre occasioni la sua partecipazione al sociale, come nella cena di beneficenza del novembre scorso in favore di Riccardo, un bimbo di sei anni con problemi motori e cognitivi; e ancora nella donazione delle magliette firmate di Andrea Pirlo e Fernando Llorente alla “Pietro Leonardi Onlus”; oppure nella raccolta fondi presentata dalla squadra insieme a Luciana Littizzetto nel 2011 per aiutare l’Ospedale Sant’Anna nella ristrutturazione del reparto di neonatologia con l’iniziativa “Una rosa per il Sant’Anna 2011”.

L’Associazione LILT ha a cuore il sostegno ai pazienti oncologici e alle loro famiglie, e la prevenzione tumori sin dal lontano 1922, anno in cui nasce a Bologna la Federazione Italiana per la lotta contro il cancro, organismo da cui trae origine la LILT, e da allora si occupa di trasferire gli insegnamenti relativi ad un corretto stile di vita nelle scuole medie e inferiori, in particolare sulla corretta alimentazione e sulla libertà dal fumo, per la quale organizza anche dei corsi.

La cena di beneficenza avrà inizio alle ore 19 presso il ritorante “Dei Cacciatori” di via Matteotti 2, a Rolandini di Verolengo (To). La quota di partecipazione sarà di 25 euro per i bambini under 12 e di 50 euro per gli adulti.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.