mali-migranti

Gli stranieri a Torino

22 novembre 2013 • La città che cambiaComments (0)1186

Presentato oggi L’Osservatorio Statistico Interistituzionale provinciale sugli Stranieri è nato con lo scopo di raccogliere i dati più significativi sulla presenza a Torino e nel territorio della provincia degli immigrati, dando una visione d’insieme al fenomeno dell’immigrazione a Torino e sulle dinamiche nel breve e medio periodo. Dai dati si evince che negli ultimi dieci anni gli immigrati in Piemonte sono triplicati: se nel 2001 erano 110 mila, a fine 2012 ne sono stati censiti 384 mila. A Torino oggi sono 141 mila, il 15,6% della popolazione residente. La tendenza è ormai consolidata, così come pare consolidata la tendenza all’integrazione dai dati relativi ai matrimoni misti, alle naturalizzazioni e alle iscrizioni all’Università o al Politecnico. L’Osservatorio è frutto del lavoro di Regione Piemonte, Comune e Provincia di Torino, Questura di Torino, Comando provinciale dei Carabinieri di Torino, Camera di Commercio di Torino, Ministero della Giustizia, Il Centro della Giustizia Minorile per il Piemonte, Valle d’ Aosta, Liguria e Massa Carrara, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, l’Osservatorio Regionale per l’Università ed il Diritto allo Studio Universitario, l’Agenzia Piemonte Lavoro Direzione Territoriale del Lavoro Direzione Regionale INPS Piemonte Direzione Regionale INAIL Piemonte. L’osservatorio ha sede presso la Prefettura di Torino, la quale coordina l’attività degli enti che partecipano ai lavori.

 

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.