Mossetto_Bi.To

La bocciofila Mossetto

5 novembre 2013 • BocciofileComments (0)3007

Nel cuore di Borgo Dora e del Balòn, incastrato tra vecchie fabbriche ora arsenali di pace e scuole di scrittura, davanti alla mongolfiera, affacciato sulla Dora con vista sul ponte d’acciaio e sulla vecchia linea di ferrovia Ciriè Lanzo, si apre un piccolo cancello e si entra in un pezzo di storia delle bocce di Torino. Da subito ci si rinfresca le idee e ci si mette a proprio agio sotto il bel pergolato, poi si gira l’occhio di due gradini dentro il bar ristorante e le sale associative, ma viene voglia di giocare con lo sfondo dei campi e l’orizzonte chiuso dal bocciodromo. E’ il Circolo Ricreativo Mossetto, società storica che nasce nel 1947, fondata dall’ingegnere Giovanni Mossetto, prima come dopo lavoro dei “Ferrovieri Torino Nord”, successivamente come circolo ricreativo. Al Mossetto si gioca tutti i giorni a boccia volo su 11 campi a disposizione, 6 all’aperto e i 5 al chiuso nel bocciodromo che può contenere fino a 100 spettatori. Solitamente il pomeriggio ci sono partite aperte a tutti, la sera del martedì invece ci si allena per partecipare alle gare del fine settimana. L’attività agonistica della squadra bocce è presente nelle categorie C e D, i tornei seguono il calendario invernale ed estivo della FIB CONI e A.N.Co.S. CONI, il torneo tra le bocciofile della circoscrizione è a dicembre – da notare che il Circolo ha ottenuto 3 vittorie consecutive ritirando l’ambito trofeo circoscrizionale- , il torneo sociale, la gara del “grammo”, è invece il giovedì sera. La circolo ospita gare internazionali, nazionali, regionali e provinciali, organizza ogni anno il torneo “Giovanni Bussi”. Per raccogliere fondi e contribuire agli alti costi sostenuti per ospitare le gare – coperti solo parzialmente dal rimborso spese riconosciuto dalla federazione – si organizzano pranzi sociali e eventi oltre a cercare costantemente sponsor sul territorio.  Al circolo si gioca a carte tutti i giorni, soprattutto la sera, a scopa e a pinnacola, si organizzano serate danzanti di liscio, il martedì sera si propongono omenti per il dibattito politico. Il circolo ospita alcune delle attività dell’Associazione culturale Officine Corsare, in particolare a maggio la manifestazione “Enodissidenze” con i produttori di vini del movimento critical wine, a giugno “Malto dissidenti” con le birre artigianali dei mastri birrai che arrivano da tutta Italia. Ci sono poi eventi sporadici quali il capodanno “Avanzi di Balera” organizzato dall’Associazione culturale F.E.A., “Partycillina” organizzato dal Collettivo Medici senza bandiera …

Il Presidente è Giorgio Ferraris, il circolo punta molto sull’aggregazione dei soci, sulla partecipazione e sul rispetto delle regole associative; conta attualmente circa 140 soci, la quota associativa è di E 65, E 50 per gli over 60, E 35 per le donne, per giocare a bocce, a carte e partecipare alle attività associative in generale. I soci sono anche tesserati A.N.Co.S. La bocciofila dispone di un ristorante con dehor e servizio bar, aperto tutti i giorni a pranzo (menu a E10) e cena (menu da E 15 a E20); Lorenzo fa gli onori di casa mentre Lidia in cucina prepara squisiti manicaretti. Una bella esperienza da provare.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.