Posta_aerea_25_cent_maggio_1917

Il primo francobollo di Posta aerea

3 novembre 2013 • LocalComments (0)1470

Ma lo sapevate che il primo francobollo al mondo di posta aerea è stato stampato presso l’Officina carte valori Torino in soli duecentomila esemplari nel lontano 1917? Era appunto, il 1917, quando a bordo del biplano Pomilio PC vi era uno dei migliori piloti dell’epoca, Mario De Bernardi: era il primo volo a lunga distanza TORINO-ROMA-TORINO, con partenza il 22 maggio anziché il 19 – causa maltempo – e ritorno il 27. Il biplano trasportava 2 quintali di corrispondenza, tutta affrancata con il mitico francobollo tutto torinese: l’effigie Vittorio Emanuele III e soprastampa con scritto: “ESPERIMENTO POSTA AEREA / MAGGIO 1917 / TORINO-ROMA · ROMA-TORINO”. Valeva 25 cent e fu messo in vendita solo tre giorni prima della partenza.

Quello non fu il primo viaggio aereo postale, che risale al settembre del 1911 e che toccò la tratta Bologna-Venezia, ma fu il primo in assoluto ad utilizzare un bollo che contraddistinguesse la provenienza della posta. Il viaggio, comunque, durò 4 ore e 3 minuti, un po’ di più rispetto al trasporto della posta tradizionale. Un ritardo senza dubbio giustificato, se si pensa che era il 1917. Chissà oggi, con un biplano di quella portata, quanto ci metterebbero.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.