foto (5)

San Bartolomeo, Güsto e Rina

16 maggio 2013 • SportComments (0)2893

foto (5)

In mezzo al verde, nella prima collina moncalierese, a due passi dal quartiere Testona sulla strada che collega Moncalieri a Revigliasco, si trova una tranquilla bocciofila di campagna pregna di storia; il circolo San Bartolomeo.

Questo circolo, ci racconta il segretario Luigi Malerba, è stato fondato nel 1980 da lui stesso insieme ad altri 27 soci; egli donò il terreno su cui poi, grazie ad un acquisto e quindi al riutilizzo di materiale di smaltimento del vecchio Teatro del Real Collegio di Moncalieri, si è costruita la struttura attuale finita sei anni dopo poichè inizialmente la bocciofila era priva di locale coperto.

Da annoverare che all’interno del Circolo, in ricordo dei tempi passati, fanno bella mostra due trofei relativi ad altrettanti campionati dilettantistici, mentre purtroppo sono due, oramai, gli anni che il gioco delle bocce ha smesso la sua attività poiché il ricambio generazionale non c’è stato e gli anziani preferiscono giocare a scopa o a tresette.

Cos’altro aggiungere? Parlerei dei gestori del circolo: Güsto e Rina, oramai sulla cresta dell’onda da ben trent’anni di attività di gestione e ristorazione in varie bocciofile torinesi ma da sei al circolo ricreativo San Bartolomeo.

Mentre Güsto si occupa degli approvvigionamenti e aiuta in sala, la signora Rina (peperina quanto basta ), ci racconta che per lei non è mai stato un lavoro ma una grande passione e divertimento cucinare, in particolare, la cucina tradizionale piemontese a cui fanno sempre riferimento il pranzo e la cena preparati con cura.

Riccardo P. 

foto (4)foto (8)foto (5)foto (3)foto (13)foto (12)foto (11)foto (10)
foto (1)foto (10)foto (11)foto (12)foto (13)foto (3)foto (4)foto (5)
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.