DSC_0098

Torino capitale dell’ auto

7 settembre 2013 • La città che cambiaComments (0)1481

DSC_0094

Mentre Torino si interroga preoccupata e perplessa sul futuro della sua azienda di maggior prestigio e  sull’indotto che gravita intorno alla industria dell’auto, Il Castello del Valentino ospita l’esposizione delle auto iscritte al Concorso nazionale di auto d’epoca. La location scelta è quella originale del primo concorso ideato novanta anni fa. Oggi, come allora, Torino è la capitale dell’auto in Italia. Allora ne era anche la culla, e infatti nel lontano 1923, le automobili sfilarono davanti a re Vittorio Emanuele III. Oggi la esposizione al pubblico delle auto in gara si svolge al Valentino, poi nella Piazza Carlo Alberto e infine alla Reggia di Venaria. In gara esemplari di automobili straordinarie, veri e propri capolavori di una manifattura che oggi sembra inconcepibile sia dal punto di vista del prodotto, sia dal punto di vista del processo. Le automobili in gara sono state costruite tra il 1928 e il 1959, sono in parte italiane, in parte straniere. Ci sono autentiche rarità per amatori: la Fiat 520 Torpedo del 1928, la Bugatti Type 57 “Ventoux”, o la Aston Martin DB-4. La più longeva ha quindi 85 anni.

L’Automobilclub Storico Italiano organizza questa edizione  del Concorso Nazionale di Elegnaza per Auto Storiche a Torino, culla dell’auto, in un momento cruciale per il futuro dell’industria automobilistica italiana e in particolare torinese, e dell’intero comparto dell’automotive, pensando che questi oggetti siano una testimonianza di grande valore del patrimonio e della storia della manifattura non solo italiana e torinese del XX° secolo. Di fronte ad automobili tanto raffinate e curate viene naturale pensare alla produzione di oggi e a quello che poteva essere la Torino industriale del Novecento, magari immaginando un capitolo nuovo per Mirafiori o per l’industria dell’auto in Italia o a Torino.

DSC_0038DSC_0073DSC_0048DSC_0110DSC_0123DSC_0087DSC_0107DSC_0088
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.