Unknown-1

Torino tra il presente e il futuro

3 settembre 2013 • La città che cambiaComments (0)1226

E’ finito da poco il Reportage di Riccardo Iacona su RAI3 dedicato a Torino e alla crisi del metalmeccanico e dell’indotto FIAT, che già sui Social Network si rincorrono i post e i commenti dedicati alla puntata di Presa Diretta, dal titolo eloquente “Ricchi e poveri”.

Unknown-1

Che la situazione a Torino non fosse delle migliori lo avevamo intuito leggendo i numeri, quelli delle ore in cassa integrazione, delle ore di mobilità, dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro, dal numero dei negozi chiusi in centro come in periferia. Avevamo anche pensato che la strada per la città fosse in salita, quando avevamo assistito alla presentazione del Rapporto Rota curato  dalla Fondazione Einaudi. Alla luce di questi numeri, la trasmissione di Iacona, ed il taglio che il giornalista ha voluto dare al suo reportage, lascia l’amaro in bocca. Si potrà obbiettare che la trasmissione presenta una sola parte della città, quella che soffre, e ne esalta le sperequazioni sociali. Il problema c’è, e va posto con forza. Ed il problema alla fine è sempre lo stesso: cosa succede in città, o meglio cosa sta succedendo in una città che deve cambiare pelle e forse deve anche cambiare testa, e quale sarà la strada che la città imboccherà per invertire la rotta. Nel frattempo consola la vitalità dell’associazionismo e del terzo settore. Ieri durante la trasmissione, si è parlato dell’esperienza di “fa bene”, progetto di raccolta dei cibi con consegna a chi ha bisogno di aiuto, organizzata nel mercato di Piazza Foroni questa estate. Sempre di ieri la notizia che il Politecnico attira studenti da tutto il mondo e che per la prima volta gli immatricolati fuori sede sono più di quelli provenienti dal Piemonte. E infine il Museo Egizio, che registra un boom di visite nel mese di Agosto. Insomma Torino è al bivio: il futuro è dietro l’angolo, ma il presente è una comunità inquieta, che fatica a comprendere il cambiamento in atto.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.