IMG_1878

Scacco matto

5 settembre 2013 • CommunityComments (0)1524

IMG_1878

Torino è ricca di aree verdi che fanno invidia a molte altre città italiane, e non c’è solo il Valentino. Siamo andati al Parco Ruffini a fare un giro, e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla cura con cui è tenuta la struttura pubblica, e dalla varietà di opportunità che il parco offre. Il Ruffini è perfetto per fare jogging, o per pedalare in bici. Se preferite gli sport di gruppo allora potete approfittare dei campi da tennis, tra l’altro relativamente recenti. E ancora il campo da calcio e quello da calcetto, la piastra per il trolley e la pista per gli skate, i tavoli da ping-pong. Se dovete pensare a far divertire i bimbi, allora c’è un trenino, o una giostra fissa, o una  area giochi bimbi pulita, con strutture adeguate e funzionanti. Se volete invece farvi i muscoli, c’è una area fitness, con gli attrezzi, ed un percorso ginnico lungo il parco. In questo mese poi ci sono le giostre, ed in mezzo al parco lo stadio di atletica Primo Nebbiolo e il Palazzetto dello Sport , dove giocano le ragazze del Torino Volley. In un angolo del parco, all’incrocio dei viali principali, ci sono le aree dedicate alle bocce, all’affitto delle bici e dei risciò, e al gioco degli scacchi. Nel viale in mezzo agli alberi c’è una scacchiera gigante e tavolini di pietra su cui è possibile giocare. Sulla scacchiera gigante ovviamente si gioca con gli scacchi giganti. Sui tavolini adibiti agli scacchi, affollatissimi, addirittura è vietato giocare a carte. Infine se siete patiti della tintarella, potete approfittare dei prati, in particolare di un piccolo altopiano verso il fondo, che il sabato e la domenica si trasforma in un vero e proprio solarium, con villeggianti in costume, asciugamano e creme solari.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.