IMG_1843

La Festa Democratica in Piazza d’Armi

30 agosto 2013 • CommunityComments (0)1544

IMG_1832

E’ partita oggi pomeriggio la Festa Torinese del Partito democratico, con la conferenza stampa e un simbolico taglio del nastro del Segretario Alessandro Altamura, affiancato dalla Responsabile organizzativa Rosanna Abbà e dal Capogruppo del Pd in Consiglio Regionale Aldo Reschigna.  La location è l’angolo di Piazza d’Armi tra Corso Montelungo e Corso Galileo Ferraris, come lo scorso anno. Il clima è quello solito da festa del Pd torinese, un occhio alla tradizione, un’altro al Congresso, che si preannuncia abbastanza problematico, e dagli esiti ancora molto poco prevedibili. Non ci si aspetti la macchina organizzativa delle feste stile Parco Ruffini, o quella Nazionale di Piazza Castello, i tempi sono quelli che sono e i budget pure. Piazza d’Armi garantisce spazi accessibili e costi sostenibili. Gli Stand sono un po’ meno, ma c’è tutto il necessario, le costine, le pizze, il ristorante e, immancabili, i dibattiti, quest’anno incentrati sul perdurare della crisi economica e sulla ricerca di un modello di sviluppo sostenibile e solidale. Dietro le quinte i militanti ed i volontari, vera anima della festa, probabilmente vera anima del Partito Democratico. Sullo sfondo un governo di larghe intese, anche se si preferisce pensare che sia di scopo, che lascia i militanti un po’ smarriti, ed una competizione per la leadership, il sindaco di Firenze Matteo Renzi in testa, poi Giuseppe Civati o Gianni Cuperlo, che logora lo spirito identitario che anima questi appuntamenti. Tra i dibattiti, tutti interessanti dato il clima che si avverte nel Paese, ne segnaliamo due: il primo, la presentazione del libro “La guerra di Dino”, del veterano Dino Sanlorenzo, e  un secondo, sulla sostenibilità degli impianti sportivi e il valore sociale dello sport, oltre a quelli con nomi blasonati di ministri e grandi protagonisti della politica di entrambi gli schieramenti.

IMG_1828IMG_1830IMG_1829IMG_1843IMG_1839IMG_1838
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.