IMG_1644

L’esercito dei volontari

21 agosto 2013 • La città che cambiaComments (0)1304

IMG_1644

Dura la vita del volontario, specie se fa caldo, 34 gradi al Circolo della Stampa di Torino, e se fai parte della sezione degli Alpini di Torino, con un copricapo che, tutto sommato, non sembra il più indicato per affrontare il solleone di Agosto. Eppure questi signori sono preziosi nell’economia dell’organizzazione, al pare dei medici e degli altri volontari più giovani che sfoderano un inglese perfetto, parlano in tedesco o in francese o in spagnolo con splendida disinvoltura. Strana città questa: patisce i riflettori, sa vendersi poco, o niente secondo i casi, non sopporta il disordine, ma sa appassionarsi e dimostrare un calore riservato e generoso come poche altre città in Italia. E gli Alpini con uno strano, quasi innato, senso del dovere portano carrozzine o borsoni, aiutano gli atleti, presidiano punti di ristoro, con una serietà ed una efficienza sabauda che quasi commuove, e che in certi casi si rivela fondamentale. Che i volontari siano ormai un tassello fondamentale nella buna riuscita di ciascun evento era risaputo ed evidente dai tempi della Torino olimpica. I Word Master Game sono stati solo l’ultimo esempio della efficacia e della operatività di quanti dedicano il loro tempo gratuitamente a eventi culturali e sportivi che altrimenti in certi casi non potrebbero esistere. Il torneo di tennis in carrozzina del XI Trofeo della Mole non fa eccezione: i volontari sono affiancati dagli Alpini della Sezione di Torino, dagli autisti del CIP, dai medici dell’Istituto di Medicina dello Sport e dagli studenti del SUISM. 

IMG_1646IMG_1635IMG_1649IMG_1645
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.