Unknown

Alta Langa Zero Brut

1 agosto 2013 • Food&WineComments (0)1407

Unknown

D’estate fa caldo, e fa piacere stare fuori, fare aperitivi all’aperto, pasti leggeri, chiacchiere in compagnia. Con il caldo non è indicato il Barolo,senza offendere Sua Maesta’ il Vino: sarebbe come mettersi in spalla uno zaino pieno di pietre mentre si procede in salita e, mai e poi mai, pensare di berlo freddo. Sacrilegio. Beviamo piuttosto del vino bianco, fresco, leggero, fermo o con bollicine che sia. L’Alta Langa D.O.C.G., per esempio, spumante metodo classico, un’eccellenza nel panorama italiano: solo 12 produttori,146 comuni nelle province di Asti, Alessandria e Cuneo, un Consorzio a tutela del prodottoDue uve, il pinot nero e chardonnay, raccolte tra la fine di agosto e inizio settembre. Un calice ideato da Giugiaro esclusivamente per questo vino, per esaltarne i profumi e il perlage. L’Alta Langa D.O.C.G. e’ vino Millesimato, viene prodotto con uve dello stesso anno di vendemmia, quindi solo in annate particolarmente favorevoli, a conferma della qualità e unicita’ del prodotto. Alta Langa Zero Brut, prodotto dalla storica azienda Enrico Serafino fondata nel 1878, e’un dosaggio zero, e’ senza zuccheri e con affinamento di 60 mesi in bottiglia. Ha un colore giallo paglierino brillante; il perlage è fine persistente e numeroso. Il bouquet e’ ampio: dal lievito alla crosta di pane, burro, miele, nocciole, fiori gialli, minerali. Al palato ha buona sapidità e freschezza, un buon equilibrio, intenso e persistente, fine. Perfetto come aperitivo, ottimo come tutto pasto. Servire a 6°/8°C. 

Ricordate di bere con moderazione,di bere bene e se possibile di bere piemontese. Salute a tutti. Marco Gianotti


Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.