spegnitorino

La Sala Rossa Chiarisce

26 luglio 2013 • La città che cambiaComments (0)2419

spegnitorino

Ph. Lorenzo De Palo

Il popolo del web, e della movida ha reagito male alla proposta di nuovo regolamento del Comune in materia di locali, dehors e emissioni sonore. La foto di Lorenzo De Palo ha fatto il giro della rete in pochi minuti ed i commenti non sono mancati, compresi quelli di chi parla di Infanticidio, riferendosi alle iniziative che hanno coinvolto la movida negli ultimi anni, e di chi si prepara ad uno tsunami telematico.

Per restare ai fatti, a distanza di un paio di giorni la Sala Rossa è tornata sull’argomento per chiarire la situazione, promettendo che le NUOVE REGOLE che spaventano tanto i giovani non faranno SPEGNERE TORINO, ma si limiteranno ad “arginare, con la collaborazione di tutti, i comportamenti eccessivi, gli schiamazzi violenti, le urla da stadio, il troppo rumore.”, precisando inoltre che: “Prima questione la diffusione della musica: in realtà,salvo eccezioni, è vietata solo all’esterno, e questo è già ampiamente previsto dai regolamenti attuali sul commercio che prevedono non si possano mettere amplificatori nei dehors. Mentre per i limiti sul rumore sono sempre previste le eccezioni e autorizzazioni in caso di manifestazioni particolari. Seconda perplessità, la vendita di bevande alcoliche: il divieto non riguarda, chiaramente, la vendita di alcolici dopo le 23, ma la loro somministrazione in bottiglie di vetro.” Per ora si sono calmate le acque, in attesa dell’ultima seduta di Lunedì sera.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.