A3-02.indd

A spasso con Fenoglio

20 luglio 2013 • Food&WineComments (0)1791

A3-02.indd

Come si valorizza un territorio nell’era del web 2.0? A partire dall’esperienza e dal background culturale. É questa la sfida che hanno prima accettato e poi compreso a fondo le tre foodbloggers torinesi Alessandra Giovanile (ricettedicultura.com), Anna Bugané (cucinaprecaria.it) e Valeria Saracco (duecuorieunaforchetta.it).

Coinvolte dall’Enoteca Regionale Colline del Moscato di Mango (Cn) hanno avuto il compito di promuovere le terre dell’Alta Langa. Una terra ricca e generosa, uno dei fulcri dell’enogastronomia piemontese ma anche la terra che ha dato i natali ad uno degli scrittori piemontesi più conosciuti, Beppe Fenoglio, dalla cui penna sono usciti personaggi immortali come il partigiano Johnny e che ha saputo raccontare la Resistenza tra le colline delle Langhe.

Quale modo migliore allora per promuovere un territorio attraverso storia, tradizione e cultura enogastronomica che organizzare una passeggiata sui luoghi fenogliani con degustazione del mitico Re Dolce, sua maestà il Moscato e della torta alle nocciole, altro prodotto Doc generato da questo splendido angolo di Piemonte.

Domani, da Mango (Cn), piccolo paese reso celebre dal capolavoro di Fenoglio “Il partigiano Johnny” partirà una passeggiata alla riscoperta dei luoghi dove si è costruita la storia dell’Italia. Da Mango ci si sposterà a San Donato di Mango ripercorrendo parte di quei sentieri che i partigiani percorrevano spesso per spostarsi.

A metà del percorso spazio a lui, il Re Dolce, il Moscato d’Asti Docg accompagnato dalla torta alle nocciole. Sarà soltanto il prologo della “merenda sinoira” alla maniera di un tempo, offerta dall’Agriturismo Anrì.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.