Domenico Quirico

Domenico Quirico, finito l’incubo siriano

7 giugno 2013 • GlobalComments (0)1264

Domenico Quirico

Una grande foto di Domenico Quirico, il giornalista de La Stampa scomparso da 58 giorni in Siria, ha fatto la sua comparsa oggi sulla facciata di palazzo Ceriana-Mayneri di corso Stati Uniti, quartier generale dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte.

Lo stendardo con la fotografia realizzata dal fotoreporter torinese Fabio Bucciarelli – in prima linea nel raccontare la Primavera Araba e i conflitti più sanguinosi – campeggerà sulla facciata dell’edificio. Domenico Quirico ha contattato la moglie telefonicamente rassicurando tutti sulle proprie condizioni di salute. La Farnesina parla di situazione delicata e chiede il massimo riserbo per poter operare al meglio al fine di riportare l’inviato di guerra del quotidiano torinese a casa dove parenti e colleghi lo attendono a braccia aperte.

Un incubo durato 58 giorni, da quando il 6 aprile scorso Quirico, giornalista d’assalto con una lunga esperienza nei teatri di guerra e già vittima di un rapimento lampo in Libia nel 2011, si è mosso verso la città siriana di Homs.

Il direttore de La Stampa, Mario Calabresi, che oggi ha “scoperto” la fotografia dell’amico e collega, è stato il primo a dare la notizia con un tweet nel tardo pomeriggio di ieri:  ”Domenico Quirico è vivo e oggi ha parlato con la moglie. É ancora in Siria, speriamo di riabbracciarlo presto”.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.