574815_114977135304763_1760544291_n (1)

San Salvario: un anno di stop alle licenze per i locali

31 maggio 2013 • OpinioniComments (0)1547

574815_114977135304763_1760544291_n (1)

Due anni fa San Salvario l’aveva scampata, questa volta no. La Giunta guidata da Piero Fassino ha imposto lo stop di un anno a nuove licenze per qualsiasi tipo di locale nel quartiere. Nell’altro comprensorio della movida torinese, quello di piazza Vittorio, si potranno aprire nuovi locali soltanto a patto di chiudere le saracinesche all’una. Via libera completo invece nella culla in cui il divertimento torinese ha mosso i primi passi, il Quadrilatero Romano.

La delibera, che sostituisce quella del 2011, avrà una durata sperimentale di un anno.  Fra 12 mesi, esaminati i risultati del provvedimento, il Comune si riserva di revocarla o prendere altri provvedimenti. Il quadrilatero interessato è quello “caldo”, compreso tra le vie Nizza, Madama Cristina, Galliari e corso Marconi. Un fazzoletto di città dove negli ultimi due anni i locali sono spuntati come funghi e dove i dehors spesso si susseguono senza soluzione di continuità. Si potrà invece continuare a richiedere licenze lungo il perimetro della zona individuata e all’esterno di questa dove non è così massiccia la presenza di locali.

Il provvedimento costituisce soltanto il primo passo di uno sforzo di disciplina che il Comune intende proseguire andando ad applicare a San Salvario la stessa opera di mediazione tra esercenti e residenti già tentata in piazza Vittorio e dintorni. L’obiettivo dichiarato è quello di catechizzare la movida fracassona e foriera di disagi, stimolare pratiche di buon vicinato tra gli abitanti del quartiere e gli imprenditori del divertimento che vi operano e realizzare un modello virtuoso e fruibile per tutti.

Alessandro P.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Close
Seguici su Twitter e Facebook
e scopri quello che non ti aspetti,Bocciofile Torinesi.